Peelings chimici superficiali

Consistono nell’applicazione di agenti chimici (alfa-idrossiacidi) che penetrano nello strato più superficiale dell’epidermide.

Sono indicati per chi desidera ringiovanire la pelle del viso rendendola immediatamente più luminosa, ridurre la produzione di sebo e trattare lievi inestetismi come macchie, rughe sottili, cicatrici, esiti di acne, cheratosi, ecc.

Il peeling accelera la naturale esfoliazione della pelle del viso, levigandola e stimolando la produzione di nuovi collagene ed elastina, che si traducono in maggior struttura ed elasticità.

Gli agenti chimici più utilizzati sono l’acido tricloroacetico, salicilico, glicolico e l’acido mandelico; il giusto “mix” verrà comunque definito di volta in volta dal medico a seconda del soggetto da trattare, che potrà necessitare di un peeling superficiale o che invece raggiunga il derma papillare.

La combinazione di più acidi permette risultati non solo ottimali ma sicuri, non dando luogo a fenomeni infiammatori post-trattamento, rischi di cicatrizzazione sfavorevole, iper o ipopigmentazione, che invece si presentano a seguito dell’utilizzo di un singolo agente ad alta concentrazione.

La Poliestetica Pignatelli utilizza una combinazione di agenti chimici a concentrazione tali da evitare qualsiasi rischio per i pazienti.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Continuando la consultazione del sito si intende accettata la Cookie Policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi